Login and unlocks the contents


or Register now

Scheda prodotto

/ ACRYL PLAST

  • Contatti
  • Stampa
 

ACRYL PLAST

Ecopittura polimerica protettiva e riflettente per calcestruzzo e sistemi impermeabilizzanti

ACRYL-PLAST è una pittura “ecoattiva” autopulente, composta da nano-particelle reattive del biossido di titanio, idroelastomeri in sospensione colloidale,  e antibiodeteriogeni permanenti, che conferiscono al prodotto essiccato funzione di catalizzatore fotochimico. ACRYL-PLAST, in presenza all’azione  combinata della luce (solare o artificiale) e dell’aria, attiva i processi che scompongono le sostanze organiche di inquinamento, trasformandole, in  una nuova specie chimica, a ridotto impatto ambientale che non interagisce più con l’organismo umano. Conforme alle norme di prova per materiali da costruzione con attività fotocatalitica UNI EN 197/1; UNI EN 11484:2013. I prodotti fotocatalitici in grado di abbattere l’inquinamento atmosferico sono rientrati nelle “Linee Guida per l’utilizzo di sistemi innovativi finalizzati alla prevenzione e riduzione dell’inquinamento ambientale” indicate dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio con decreto ministeriale del 1 aprile 2004 in attuazione della legge 16 gennaio 2004 nr. 045.
 

Confezioni e colori (1)
  • Confezione
    Secchio Kg 18
  • Colore
    Cartella ATEC
  • Prezzo

ACRYL-PLAST  è indicato per la protezione delle membrane impermeabilizzanti: la finitura bianca e gli additivi speciali, oltre a prolungare la durata dello strato impermeabile, riducono la temperatura, sia sulla superficie esterna che all’interno dell’edificio. L’elevata riflettività infatti riduce sensibilmente rispetto ad una superficie scura il calore assorbito dai raggi solari; ne conseguono una notevole diminuzione di temperatura e quindi un consistente risparmio energetico per il condizionamento degli edifici. Inoltre l’alta emissività favorisce la dissipazione del calore accumulato nelle ore notturne. ACRYL- PLAST può essere applicata anche su intonaci e superfici in calcestruzzo. Inoltre la riduzione della temperatura e la luce diffusa aumentano l’efficienza dei pannelli fotovoltaici. Il rendimento dei pannelli infatti si riduce del 5% circa ogni 0,5 °C di scostamento dai 25 °C (temperatura a cui si ha il massimo rendimento).

 LEED (*** ) ACRYL-PLAST contribuisce all’ottenimento dei crediti LEED 

L’applicazione avviene a pennello, rullo o spruzzo in due mani. Il supporto deve essere perfettamente asciutto e stagionato, sano, privo di ogni traccia di polvere, di parti incoerenti, d’olio, di vecchie pitture, di incrostazioni marine ed efflorescenze. Una buona pulizia delle superfici da trattare garantisce il successo dell’intervento.
Supporto cementizio nuovo: stagionatura minima 28 giorni. deve essere accuratamente spazzolato e lavato per asportare polvere e disarmanti. Applicare ACRYL-PLAST in due mani a finire. Supporto nuovo: deve essere accuratamente spazzolato e lavato per asportare le parti friabili. Se sono presenti alghe, funghi, muschi e licheni, è necessario bonificare il supporto con CLEAR-WALL disinfestante biocida. Applicare promotore di adesione FIX-COLL in un’unica mano e quindi due mani a finire di ACRYL-PLAST. Supporto bitume-polimero: Applicare fondo promotore di adesione FIX-COLL e quindi due mani a finire di ACRYL-PLAST. Supporti con umidità di risalita: risanare e deumidificare con sistema antiumidità dell’ATEC, applicare promotore di adesione FIX-COLL e quindi due mani a finire di ACRYL-PLAST.
 

Rivestimento fotocatalitico, antiradiazioni e antiallergico ACRYL-PLAST dell’ATEC, con “finitura opaca continua, a base di nano-particelle reattive del biossido di titanio, idroelastomeri in sospensione colloidale,  e antibiodeteriogeni permanenti, per la protezione dello strato impermeabilizzante e l’abbattimento delle sostanze organiche presenti nell’ambiente,  resistente alla carbonatazione, agli agenti meteorici, per supporti minerali, guaine elastomeriche e bituminose ardesiate, data in opera con pennello, rullo o spruzzo previa preparazione del sottofondo, 10 minuti prima, con promotore di adesione  FIX-COLL dell’ATEC. Ai sensi del D.M. del 01.04.2004. Conforme alle norme di prova per materiali da costruzione con attività fotocatalitica UNI EN 197/1; UNI EN 11484:2013.

Resa teorica: kg 0,350/m2 per due mani  (variabile in funzione del supporto di applicazione)

Norma di riferimento: Riflettività solare (ASTM C-1549); Emissività all’infrarosso (ASTM C-1471)
Resa teorica: in funzione del supporto di applicazione. Consultare il nostro ufficio tecnico,
 

Area Download
Per la visualizazione dei documenti è necessario avereadobe reader
TUNNEL- METROPOLITANE
  Grandi impianti industriali e civili; Servizi tecnic...
Strutture alberghieri
L’ATEC srl, vanta un team operativo altamente qualific...
Intonaci  e pitture anticarbonatazione, resistenti alla...

altri prodotti della linea » acryl / pitture elastomeriche e acriliche

 
acryl coat

Eco rivestimento elastoacrilico per pavimentazioni antisdruc...

acryl coat-s

Ecopittura elastoacrilica per segnature antiscivolo

acryl gun

Ecopittura schermante per la bonifica dall'elettrosmog

acryl inc

Ecopittura per incapsulamento dell'amianto

acryl paint

Ecopittura resistente al "cracking" per superfici vertical...

acryl plast

Ecopittura polimerica protettiva e riflettente per calcestru...

acryl poly

ecopittura poliacrilica per esterni resistente allíimmersion...

acryl primer

Fissativo consolidante per supporti assorbenti