Error:
Line: 179
Login and unlocks the contents


or Register now

Scheda prodotto

/ PROTEX FIRE

  • Contatti
  • Stampa
 

PROTEX FIRE

Impregnante ignifugo poliuretanico monocomponente

PROTEX-FIRE, trova applicazione sia nel campo della Reazione al fuoco dei materiali legnosi che della Resistenza al fuoco delle strutture lignee.

Confezioni e colori (1)
  • Confezione
    Tanica lt 10
  • Colore
    Trasparente
  • Prezzo

 Reazione al fuoco.

PROTEX-FIRE, è indicato per il trattamento ignifugo di classe 1 di elementi in legno posti in opera all'interno quali travi, pannelli,perline, stands, scenografie ecc. di alberghi, teatri, cinema e luoghi pubblici in genere, non soggetti a calpestio o a sollecitazioni meccaniche. Come specificato nella norma UNI 9796/1990, questi prodotti non possono essereutilizzati nella verniciatura di pannelli impiallacciati con colle termoplastiche, di strutture cellulari, a nido d’ape olistellari.

Il prodotto, quando viene sottoposto all'azione del calore (temperature oltre 200°C), forma sulla superficie trattata unostrato di schiuma compatta di natura carboniosa, di volume molto maggiore dello spessore originale della pittura. Talestrato rallenta il processo di carbonizzazione del legno.

PROTEX-FIRE, è fornito  pronto all’uso e nella generalità dei casi non si consiglia la diluizione.

Il prodotto ha la normale tendenza ad addensare leggermente nel tempo, mantenendo comunque inalterate le peculiari caratteristiche di comportamento al fuoco.

In caso di necessità è consentita una diluizione massima del 10% con acqua, avendo cura di aggiungerla molto lentamente, controllando che la temperatura del prodotto e dell’acqua di diluizione non siano inferiori a + 15 °C.

In alternativa provvedere ad innalzare la temperatura del materiale mediante “bagnomaria”, mantenendo il prodotto sotto agitazione per tutta la durata dell’operazione.

Applicazione a pennello  o spruzzo airless, per le grandi superfici da trattare;  tenendo conto che, per le particolari caratteristiche del prodotto, si dovrà procedere con “pennellate” corte per consentire una corretta applicazione.

Il ciclo prevede l’applicazione della quantità prevista di PROTEX-FIRE, che, in condizioni ambientali ottimali (temperatura 20 °C ed U.R. del 60 %) può essere applicata in più mani successive da 200 g/m2 ciascuna (pari a 150 micron umidi),distanziate di 3/5 ore.

Non superare le quantità per mano consigliate in quanto spessori maggiori per mano possono causare problemi di essiccazione.

I migliori risultati possono essere ottenuti con l’applicazione di un numero maggiore di mani costituite da più passate leggere (max 100 - 150 g/m2 per mano).

Edifici storici
  Grandi impianti industriali e civili; Servizi tecnic...
Strutture alberghieri

altri prodotti della linea » protex / impregnanti protettivi

 
protex bond

Rivestimento bicomponente protettivo a base di resine epossi...

protex calk

Neutralizzante neutro dell’azoto ureico presente negli appar...

protex crete

Induritore idrorepellente rialcalinizzante per finitura di ...

protex fire

Impregnante ignifugo poliuretanico monocomponente

protex p485

impregnante idrorepellente antivegetativo per supporti DUTTI...

protex p485-b

impregnante silossanico per barriera chimica antiumidità

protex p485-c

crema silossanica polarizzata per barriera chimica antiumidi...

protex p485-kit

Kit per erogazione capillare dell'impregnante PROTEX_P485-B

protex p486

Ristrutturante protettivo idrorepellente senza solvente pron...

protex salt

Impregnante antisale a penetrazione capillare

protex vapor

Eco-emulsione antievaporante per la stagionatura del calcest...